Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, ultima curva prima del gong
SERIE B

Reggina, ultima curva prima del gong

di
Alle 23.59 di oggi scadono i termini per l’iscrizione al campionato. Al “Sant’Agata” si lavora senza sosta

Scadranno alle 23.59 di oggi i termini per la presentazione delle domande di ammissione al prossimo campionato di Serie B. Negli uffici amministrativi del “Sant’Agata”, si continua a lavorare senza sosta e orari pur di completare gli adempimenti richiesti dal regolamento per l’ottenimento delle licenze nazionali, in relazione ai criteri legali, economico-finanziari, infrastrutturali, sportivi e organizzativi necessari. La mole di lavoro è ingente. Tra gli adempimenti fondamentali da compiere entro stasera ed allegare alla domanda, l’adeguamento ai parametri stabiliti per l’indice di liquidità ed il pagamento dei debiti sportivi della stagione appena terminata, gli emolumenti dovuti, fino alla mensilità di maggio 2022 compreso, ai tesserati, ai dipendenti ed ai collaboratori addetti al settore sportivo con contratti ratificati dalla Lega oltre che dei contributi previdenziali.
Su questi due punti, sicuramente tra i più importanti, il lavoro si avvia verso l’ultimazione. Insieme alla domanda di ammissione dovrà essere depositata negli uffici della Lega Serie B, l’originale della garanzia da fornirsi esclusivamente attraverso fideiussione dell’importo di euro 800 mila, rilasciata da banche che figurino nello specifico Albo tenuto dalla banca d’Italia o società assicurative riconosciute.
Anche su questo fronte si sta formalizzando la procedura necessaria. È probabilmente quella che ha richiesto maggiore tempo, anche se tempo, la nuova proprietà ne ha avuto ben poco a disposizione da quando venerdì è stato firmato l’atto di compravendita. La lunga trattativa per il passaggio di proprietà del club amaranto, culminata con l’acquisizione dell’imprenditore Felice Saladini, ha inevitabilmente costretto ad una corsa contro il tempo per garantire la definizione della domanda di ammissione che, comunque, è in via di completamente in tutto il suo corposo incartamento.
Nella giornata di oggi si provvederà ad un’analisi della documentazione prodotta, per intervenire con eventuali correttivi e, successivamente, inoltrare l’istanza di iscrizione. Da domani in poi sarà compito della Covisoc analizzare tutti i fascicoli delle società professionistiche, per poi trasferire alla Lega le risultanze.
Solo dopo la consegna dell’incartamento utile per l’iscrizione, la società potrà concentrarsi sulle altre fasi del percorso di riorganizzazione e ristrutturazione necessaria per le prospettive future, iniziando dalla parte tecnica, con i discorsi legati all’allenatore e al ritiro precampionato, e proseguendo con l’aspetto manageriale, con la composizione e l’ufficializzazione del nuovo consiglio d’amministrazione.
Tutto però è rimandato ai prossimi giorni, superata la data odierna che rappresenta, probabilmente, uno spartiacque importante tra il passato ed il futuro del sodalizio amaranto, in questi mesi al centro di un vero e proprio scossone senza precedenti. Lo si sapeva che, a fronte di una situazione d’emergenza, le procedure avrebbero necessitato del tempo fisiologico utile per essere completate e svolte con assoluta meticolosità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook