Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, Stellone rimarrà. Caccia a Kone e Agostinelli
SERIE B

Reggina, Stellone rimarrà. Caccia a Kone e Agostinelli

di
L’allenatore è pronto ad allungare la sua esperienza in riva allo Stretto

In via di definizione l’accordo tra la Reggina e Roberto Stellone per la prosecuzione del rapporto e la conferma del tecnico sulla panchina amaranto.
Subito dopo il confronto di sabato mattina tra il comparto tecnico amaranto e la condivisione delle linee programmatiche da parte del direttore generale e del direttore sportivo, lo stesso Massimo Taibi ha incontrato l’allenatore romano, da settimane “promesso sposo”, con l’intento di superare anche gli ultimi dettagli rimanenti, prima di sancire un accordo che sembra ormai sempre più vicino alla “meta”.
Già nel mese di aprile, a seguito dei buoni risultati conseguiti dalla squadra, Taibi e Stellone iniziarono a dialogare per trovare una intesa e continuare l’esperienza insieme.
Le note vicissitudini de club, la preoccupazione e la paura, hanno “congelato” un affare che appariva essere già in cassaforte.
In questi mesi, però, Stellone ha atteso la Reggina, rifiutando la corte di almeno due società ambiziose di Serie C, mentre il club amaranto, una volta definite le incombenze amministrative e gestionali più urgenti, ha guardato nuovamente a Stellone quale guida per affrontare l’ostico prossimo campionato di B.
L’obiettivo, adesso, è quello di giungere nei primi giorni della settimana all’ufficializzazione e alla presentazione.
Intanto si lavora alle trattative di mercato, per puntellare un organico che conta già venti calciatori sotto contratto ma che sarà rinforzato con elementi giovani, freschi e rapidi.
Gli amaranto puntano a capitalizzare le lunghe interlocuzioni avviate da Taibi con alcune società di Serie A, relative al prestito di giovani interessanti, molti dei quali già con esperienza in cadetteria.
Discorso intrapreso con il Torino per Benjamin Lhassine Kone (22) centrocampista che conosce bene la Calabria per aver già militato a Cosenza e nell’ultima stagione a Crotone.
È un centrocampista centrale che all’occorrenza può giocare dietro le punte, grintoso e atletico, con caratteristiche importanti per il torneo. Su Kone c’è la concorrenza del Perugia, da tempo sul calciatore ma la Reggina cercherà fino all’ultimo di accaparrarsi il prestito del calciatore nato in Costa d’Avorio.
Gli amaranto hanno avviato un ampio discorso con la Fiorentina riguardante almeno tre giovani: con i toscani, in particolare, è a buon punto la trattativa per il centrocampista di qualità Vittorio Agostinelli (20), ma la Reggina starebbe trattando anche il Simone Ghidotti (22), protagonista con il Gubbio nell’ultima stagione ma sul quale c’è una folta concorrenza.
Si attende invece il via libera della Sampdoria per il prestito di Lorenzo Di Stefano, giovane attaccante classe 2002, autore di 34 gol in due stagioni con la Primavera ligure. Un talento con il fiuto della rete, pronto alla sua prima esperienza tra i professionisti.
Si pensa anche a sfoltire: potrebbe partire l’attaccante bulgaro Andrei Galabinov, capocannoniere nello scorso campionato con nove gol, cercato da alcuni club di B e C.
In uscita inoltre, sono pervenute parecchie richieste per il giovane Andrea Marcucci(23) tornato dal prestito alla Pistoiese: sarà nuovamente ceduto in Serie C. Dovrebbe essere a Cesena il futuro di Nicoló Bianchi che, dopo tre stagioni è pronto a salutare gli amaranto per riavvicinarsi a casa e intraprendere una nuova avventura con Domenico Toscano.
Reggio Calabria e Como sono le città candidate ad ospitare la presentazione dei calendari di Serie B, in programma a metà luglio.
La Lega B dovrebbe decidere la sede nei prossimi giorni, valutando le opzioni sul tavolo.
La proposta avanzata da Felice Saladini nel corso dell’ultima Assemblea, la sua prima da proprietario della Reggina, potrebbe trovare condivisione e attuazione.
In attesa che vengano rese note le decisioni ufficiali sia riguardo alla data dell’evento che alla location scelta, l’Arena dello Stretto di Reggio si “tiene” libera e pronta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook