Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, l’insolita tendenza. Ora fuori casa va più veloce
SERIE B

Reggina, l’insolita tendenza. Ora fuori casa va più veloce

di
Le recenti frenate al “Granillo” bilanciate dallo straordinario percorso esterno. Febbre per il Bari: venduti oltre 3mila biglietti

È lontano dal “Granillo” che la Reggina sta costruendo la sua classifica. In particolare nell’ultimo mese e mezzo di campionato. Il rendimento tra le gare interne e quelle in trasferta ha subìto una radicale trasformazione. Nel proprio stadio dopo una partenza da rullo compressore (quattro vittorie su quattro), gli amaranto dal 22 ottobre hanno iniziato a raccogliere meno, perdendo due sfide contro Perugia e Frosinone, pareggiando contro il Benevento e vincendo solamente contro il Genoa.
Svolta inversa nelle gare disputate lontano dalla Calabria. Dall’ultimo ko rimediato a Parma il 15 ottobre scorso, la formazione di Inzaghi ha invertito la rotta esterna collezionando un pareggio sul campo del Cagliari e poi tre successi consecutivi a Venezia, Brescia e Como che portano il totale delle vittorie fuori casa a cinque in stagione. Non sembra esserci una vera e propria spiegazione a questa tendenza, anche perché l’unico vero passo falso della Reggina è stato nella gara persa contro il Frosinone ma nelle sfide con Perugia e Benevento gli amaranto hanno raccolto molto meno di quanto meritassero.
La forza e la spinta di un “Granillo” sempre straordinario, caloroso e rumoroso, saranno sicuramente decisivi nella prossima partita contro il Bari e nell’importantissimo girone di ritorno che inizierà a gennaio con due sfide interne consecutive.

Assenza pesante

Per la prima volta dall’inizio del campionato Filippo Inzaghi dovrà fare a meno di una delle pedine più importanti del proprio scacchiere, il difensore Riccardo Gagliolo. L’ex Parma, diffidato, ha rimediato la squalifica di un turno dopo essere stato ammonito nell’ultima gara di Como. Salterà l’attesa sfida interna contro il Bari. I pugliesi, a loro volta, dovranno fare a meno del centrocampista Raffaele Maiello fermato anche lui dal Giudice sportivo per una partita dopo essere stato espulso contro il Modena. Per la sostituzione di Gagliolo il candidato principale è Michele Camporese che dovrebbe formare la coppia centrale con Cionek: in questi giorni, inoltre, Inzaghi potrà valutare le condizioni di tutta la rosa per scegliere l’undici migliore da mandare in campo contro la formazione biancorossa. Si profilano i ritorni di Fabbian a centrocampo e di Canotto, Menez e Rivas nel tridente offensivo, anche se non sono da scartare le ipotesi Ricci e Cicerelli, tra i più pimpanti nell’ultima trasferta.

Bene la prevendita

Da lunedì è attiva la prevendita per Reggina-Bari. In occasione del match in programma sabato 17 alle 20.30 al “Granillo” il club amaranto ha lanciato una importante iniziativa: sarà infatti possibile acquistare i tagliandi in tribuna Est al costo di quelli in curva Sud e curva Nord. Dopo un solo giorno di prevendita già superata quota 3000 tagliandi staccati, si prevede anche una numerosa rappresentanza ospite che rinnoverà l’antico e storico gemellaggio tra le due tifoserie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook