Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Reggina si proietta sull’inedita trasferta di Bolzano
SERIE B

La Reggina si proietta sull’inedita trasferta di Bolzano

di
Polverizzati i 700 biglietti del settore ospiti: il Sudtirol ne concede altri 300 ai sostenitori amaranto

La Reggina ha iniziato la settimana di allenamenti che la condurrà all’inedita trasferta di Bolzano. Gli amaranto reduci dalla vittoria in rimonta contro la Ternana sfideranno la vera sorpresa di questa cadetteria, la compagine del Sudtirol rigenerata dalla cura Bisoli, quinta in classifica ed in piena lotta per la promozione, vittoriosa a Venezia nell’ultimo turno. Probabilmente la trasferta più difficile degli ultimi mesi amaranto, soprattutto perché i tirolesi in casa sono quasi imbattibili ed hanno frenato la corsa di Frosinone, Pisa e Cagliari tra le altre. In questi giorni si cercherà di recuperare Santander, vittima nella scorsa settimana di problemi fisici e non impiegato contro gli umbri. Rientrerà Menez dopo la squalifica, la scelta tra lui e Gori al centro dell’attacco accompagnerà Inzaghi fino al giorno del match.
Già esaurito il settore ospiti Tra quale dubbio e l’ombra del mercato sempre presente c’è una certezza ormai consolidata: anche a Bolzano la Reggina sarà accompagnata da un “muro” amaranto. Così come nelle ultime trasferte anche per sabato i tifosi della Reggina hanno polverizzato i biglietti disponibili per il settore ospiti. Circa 700 posti andati esauriti in poche ore tanto che il Sudtirol ha comunicato di aver riservato un altro settore dello stadio alla tifoseria amaranto, per un totale di circa mille sostenitori della Reggina che dovrebbero essere presenti a Bolzano, nonostante logisticamente sia una trasferta difficoltosa anche per i tanti residenti al Nord.
Un calore ed un sostegno di cui la Reggina non può fare a meno per rincorrere il suo sogno, tanto da rinnovare anche per oggi l’appuntamento con la seduta di allenamento aperta al pubblico. Inizio previsto per le 15.

Le trattative

Praticamente immobile la società amaranto sul mercato. In questi dieci giorni forse qualche novità potrebbe esserci, la sensazione è che molto si concentrerà nelle ultime ore della sessione. In questo momento sono più le voci in entrata che quelle in uscita. Resta aperta la pista che vede il Cittadella corteggiare Federico Giraudo: l’esterno mancino è un obiettivo dichiarato dei veneti che avrebbero già un accordo di massima con la Reggina per il prestito. Ma tutto è rimandato alla decisione finale del calciatore. Due squadre della Serie C si contendono Giuseppe Loiacono: sul centrale amaranto sia il Cesena che il Pordenone, in questo momento sembrano avvantaggiati i friulani. Ma anche questo dialogo sembra ancora lontano dal poter arrivare ad una conclusione e ad un trasferimento. Dovrebbe restare in amaranto, invece, Bouah quale alternativa a Pierozzi sulla corsia di destra.
Reggina a Coverciano Il club, come recita una nota stampa diffusa, ha «risposto presente all'incontro di aggiornamento professionale per responsabili di settori giovanile delle società professionistiche, che ha preso il via nella giornata odierna presso il centro tecnico federale di Coverciano. Con Giuseppe Geria il club ha presenziato a questo importante corso federale, che ha visto gli interventi, tra gli altri, di alcuni elementi di spicco del calcio giovanile nazionale e internazionale, come Elisa Sicking-Bressler (safeguarding manager di City Football Group), Maurizio Viscidi (coordinatore delle Nazionali giovanili azzurre), Paolo Nicolato (tecnico della Nazionale Under 21) e Vincenzo Vergine (responsabile del settore giovanile della Roma)».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook