Mercoledì, 26 Settembre 2018

Gallery: Messina e Reggio ricoperte di cenere e... ironia

Una fitta colte di cenere lavica che ha coperto strade, auto, tetti e terrazzi. É così che oggi si sono svegliate Messina e Reggio dopo che nella notte l'Etna è tornato a far sentire la sua possente "voce". Tra le 3,30 e le 4 il picco di un'eruzione assai intensa con alte fontane di lava che si sono levate dal cratere sommitale " Voragine" dove l'attività era ripresa da circa un mese. La fitta e densa colonna di cenere si é diretta sull'area dello Stretto stendendo il suo manto di cenere nera su Messina e Reggio. Altro che bianco Natale...

L'aeroporto di Reggio Calabria è stato chiuso al traffico a causa della cenere provocata dall'eruzione dell'Etna che ha determinato difficoltà per l'operatività e per la sicurezza dello scalo.

Pericolo sulle strade della città, soprattutto per chi viaggia con i ciclomotori. 

E molti cittadini non hanno perso l'occasione per "postare" i loro commenti ironici utilizzando le auto come rudimentale... social network.

Le foto di Messina sono di Alessio Villari

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X