Domenica, 15 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Controlli del territorio, quattro arresti a Bruzzano Zeffirio, San Luca e Platì

Si è concluso con 4 arresti e 2 persone denunciate un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri ed effettuato tramite le Compagnie di Bianco, Locri e Roccella Jonica.

A Bruzzano Zeffirio è stato arrestato Antonio Stelitano, 37 anni, per resistenza a pubblico ufficiale e violazione delle misure di prevenzione. L’uomo non si è fermato ad un posto di blocco in località Marinella; ne è nato un inseguimento concluso poco dopo con l'arresto.

A San Luca arrestati invece Saverio Mammoliti, 35 anni, e Domenico Giampaolo, 29, entrambi destinatari di ordini di carcerazione emessi dalla Procura generale di Reggio; in particolare, il primo deve scontare una condanna a 3 anni e 3 mesi di reclusione, il secondo a 4 anni e 3mesi di reclusione per violazione della normativa sul controllo delle armi e degli stupefacenti.

Ancora, a Platì è stato arrestato Rocco Malafarina, 43 anni, chiamato a scontare la pena di 1 anno e 8 mesi di reclusione per tentata estorsione.

Infine, a Locri è stato denunciato G.S.L., 31 anni, accusato di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti; l’uomo, coinvolto in un incidente stradale, è stato trovato con dei valori oppiacei nel sangue superiore ai limiti previsti dalla legge. Per G.S.L., denunciato anche per permanenza illegale nel territorio italiano, sono state avviate le procedure per l’espulsione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook