Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca 'Ndrangheta di Monasterace, appello per il processo "Confine 2": nomi e foto

'Ndrangheta di Monasterace, appello per il processo "Confine 2": nomi e foto

di

Il processo “Confine 2” approda in Corte d’assise d’appello. La prima udienza del secondo grado si terrà il 27 gennaio dinanzi ai giudici della prima sezione penale.

Sono 6 gli imputati interessati: Giuseppe Cosimo Ruga (condannato a 24 anni di reclusione in primo grado), Filippo Amato (6 mesi), Salvatore Certomà (2 anni e 4 mesi), Antonio Franco (4 anni e 2 mesi), Maria Concetta Ruga (3 anni), Giorgio Vertolo (2 anni e 4 mesi).

Dopo la decisione della Corte d’assise di Locri (presidente Amelia Monteleone, giudice a latere Gabriella Logozzo), la Procura antimafia di Reggio Calabria - si legge sulla Gazzetta del Sud oggi in edicola - ha depositato l’appello contro l’assoluzione di Giuseppe Cosimo Ruga per l’accusa di essere il mandante dell’omicidio del fratello Andrea, rinvenuto cadavere a Monasterace nel gennaio del 2011. Nell’atto di impugnazione, firmato dal procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo e dai sostituti antimafia Simona Ferraiuolo e Giovanni Calamita, si propone appello anche per altri due imputati del processo “Confine 2”: Giorgio Vertolo e Filippo Amato.

I difensori hanno proposto appello per i rispettivi assistiti, rispetto alle accuse mosse all’esito della maxioperazione “Confine 2”, che è stata eseguita dai Carabinieri di Locri, coordinati dalla Procura antimafia di Reggio Calabria. L’indagine costituisce lo sviluppo investigativo dell’operazione “Faida dei Boschi – Confine 1”, che ha sancito l’esistenza del fenomeno ’ndranghetistico nel comprensorio di Monasterace e aree limitrofe.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook