Giovedì, 20 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Disservizi idrici a Reggio, un bollettino di guerra

Disservizi idrici a Reggio, un bollettino di guerra

di

Un altro anno di passione e ancora non è finito. Ma la vicenda relativa alla penuria d'acqua continua a tenere banco in città e provoca ancora disagi e malumori. Riavvolgendo il nastro di questo viaggio nell'inferno occorre subito ricordare che come da comunicazione ufficiale del Comune i casi di guasti di vario tipo che hanno rallentato l'erogazione sono stati 24 ma sono stati altrettanti quelli improvvisi. A gennaio il sindaco Falcomatà in un post sui social affermava: «Questa mattina mezza città si è svegliata senza acqua dai rubinetti a causa di un furto al “Pozzo Vilardi” che serve gran parte della zona centro sud. Questa notte, infatti, un gruppo di individui si è introdotto all’interno e ha rubato, tra l’altro, anche il quadro elettrico. Ringrazio la polizia scientifica che, già dalle prime ore del mattino, è sul posto per accertare la dinamica dei fatti grazie anche alla presenza di telecamere di sorveglianza. Noi stiamo provvedendo alla sostituzione del quadro elettrico ma sarà un’operazione lunga e ho dato mandato agli uffici di attrezzarsi con un servizio di autobotte fino alla risoluzione del problema». Da allora non si è più saputo nulla di quel sabotaggio che è stato più volte ricordato insieme ad altri presunti casi dall'amministrazione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook