Giovedì, 22 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Una calabrese a The Voice of Italy, Micaela Foti di Melito Porto Salvo fra i concorrenti del talent show

Nuovo cast e un meccanismo rinnovato: da stasera alle 21.20 su Rai2 e Radio2, riparte «The Voice of Italy».

A condurre le otto puntate del talent show che ha conquistato 500 milioni di spettatori in tutto il mondo arriva Simona Ventura, mentre le poltrone girevoli ospitano 4 coach inediti: Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno.

Fra i concorrenti, un volto noto alla musica: quello di Micaela Foti. L'artista arriva da Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria, e ha partecipato al Festival di Sanremo col brano “Fuoco e cenere" nel 2011. E' nata il 25 maggio 1993.

Intanto, la Ventura segna una vera svolta nella modalità di conduzione, ponendosi come punto di riferimento per le diverse e spiccate personalità dei quattro coach, figli di mondi musicali molto differenti: dal latin pop di Elettra Lamborghini - volto femminile di questa edizione - al classico melodico italiano di Gigi D’Alessio, dal rap di Gué Pequeno al poliedrico pop-rock di Morgan. Comune denominatore per i quattro grandi artisti, la determinazione nel voler vincere la sfida che porterà uno di loro ad aggiudicarsi la nuova voce italiana.

Novità anche nel meccanismo di gara: l’edizione 2019 di «The Voice of Italy» sarà infatti più dinamica e appassionante, con 5 delle 8 puntate dedicate alle «Blind Auditions», le ormai iconiche «audizioni al buio» che si svolgeranno in uno studio completamente rinnovato.

Nella prima fase saranno 100 gli aspiranti concorrenti che, accompagnati da una band live, tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 24 di loro arriveranno alla «Battle». In questa seconda fase, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro e solo i 12 rimasti, 3 per team, accederanno alla fase di «Knockout», l’ultima prima della finale. A questo punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima live, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa.

Durante le «Blind Auditions» della scorsa edizione era stato introdotto - per la prima volta in Europa - il Blocca coach, ossia la possibilità per ciascuno di escludere un collega nella scelta di un talento. Quest’anno l’opportunità di blocco raddoppia.

La spettacolare finale, in onda in diretta giovedì 4 giugno 2019, sarà un evento unico, con super ospiti e grande musica. I finalisti, accompagnati da un corpo di ballo e da una band di 13 elementi verranno votati in diretta dal pubblico che potrà interagire attraverso i social network e il web. Saranno infatti proprio gli spettatori a casa a determinare il vincitore assoluto di «The Voice of Italy 2019, che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook