Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica "Reggio non si lega", 500 sardine al sit in di piazza Castello - Foto

"Reggio non si lega", 500 sardine al sit in di piazza Castello - Foto

Dopo l'uscita quasi improvvisata dei giorni scorsi in occasione della visita di Matteo Salvini a Palazzo Campanella, le "sardine" si mobilitano anche a Reggio. "

Appuntamento questo pomeriggio in piazza Castello, dove si sono ritrovate circa 500 persone «per partecipare a un sit-in per la buona politica e non contro qualcuno», hanno puntualizzato gli organizzatori anche se i cartelli contro Salvini non sono mancati.

Coinvolti attivamente nell'iniziativa l'Anpi, i ragazzi del "Fridays for Future" e altre realtà cittadine impegnate nella difesa dei diritti delle donne, dei gay, dei migranti e degli ultimi in genere.

«Siamo qui - ha detto Filippo Sorgonà, leader locale del Movimento - per i diritti di tutti e per restituire alla politica una dimensione ed una dialettica democratica. Le piazze sono un simbolo assoluto di democrazia perché ricostruiscono relazioni umane e il senso di comunità che si è perduto».

Alla manifestazione ha preso parte Jasmine Cristallo, leader calabrese del Movimento. «Qui - ha detto - c'è una piazza bellissima. Mi piace che anche in Calabria si possa rappresentare, attraverso queste piazze, questa volontà di
riscatto. Ci stiamo parlando, ci stiamo contando. Il movimento delle Sardine è ancora una creatura. È difficile orientarsi in un contesto così complesso come quello della politica. Abbiamo riacceso una speranza in chi sentiva un vuoto di rappresentanza. Già questa cosa ha portato le persone a uscire di casa e questa è una grandissima conquista».

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook