Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Reggina, che notte! Batte il Genoa e lo aggancia al secondo posto

Reggina, che notte! Batte il Genoa e lo aggancia al secondo posto

di

Reggina-Genoa 2-1
Marcatori: 15’ pt Canotto (R), 32’ pt Aramu (G), 9’st (rig.) Hernani (R).
Reggina (4-3-3): Ravaglia 6,5; Pierozzi 6,5, Camporese 6,5, Gagliolo 6, Giraudo 6 (29’st Cionek 6,5); Fabbian 6,5, Majer 6,5 (26’ st Crisetig 6,5), Hernani 7; Canotto 7 (36’ st Liotti s.v.), Ménez 5 (25’ st Gori 6), Rivas 6,5 (25’ st Cicerelli 6,5). All.: Filippo Inzaghi 7.
Genoa (4-2-3-1): Semper 6,5; Sabelli 5,5, Bani 5, Dragusin 5, Czyborra 5,5 (25’ st Hefty 5); Frendrup 5, Strootman 5; Jagiello 5 (14’st Portanova 6), Aramu 6 (37’ st Yeboah s.v.), Gudmundsson 5 (14’ st Yalcin 5,5); Coda 5.  All.: Alexander Blessin 5.
Arbitro: Fabio Maresca di Napoli 5.
Note: Spettatori: 14.005, di cui 4.130 abbonati. Ospiti: 264. Ammoniti: Sabelli (G), Bani (G), Rivas (R), Gudmundsson (G), Yalcin (G), Ravaglia (R), Strootman (G), Frendrup (G). Calci d'angolo: 2-1. Recupero: 5' pt, 6' st. Altre note: rigore parato da Semper a Ménez al 41'.
Reggio Calabria - La Reggina firma l’impresa infliggendo alla corazzata Genoa la seconda sconfitta stagionale. La squadra di Inzaghi interpreta la gara perfetta, sbagliando nulla o quasi, restando compatta e giocando a visto aperto. Gli amaranto trovano il vantaggio con un’azione insistita di Canotto che fulmina Semper grazie ad un preciso destro, il Genoa trova il pareggio con l’inzuccata di Aramu, bravo a sfruttare una palla aerea sporca. La Reggina avrebbe la possibilità di chiudere il primo tempo in vantaggio ma Menez spara in bocca a Semper il rigore concesso per un doppio fallo di Sabelli e Bani su Rivas. Nella ripresa la gara si decide ancora dal dischetto: Czyborra con il braccio intercetta il cross di Pierozzi, dagli undici metri questa volta si presenta l’ex Hernani che spiazza il portiere avversario e sigla il gol della vittoria. Ai rossoblù non bastano nemmeno gli otto, inspiegabili, minuti di recupero concessi da Maresca, la difesa della Reggina è insuperabile: la festa può iniziare. La compagine di Inzaghi ritorna alla vittoria dopo quasi un mese agganciando i liguri al secondo posto in classifica.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook