Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Reggina-Bari senza vincitori e con un pizzico di paura per Menez: giocatore in ospedale

Reggina-Bari senza vincitori e con un pizzico di paura per Menez: giocatore in ospedale

di

Finisce a reti bianche la gara d'alta classifica tra Reggina e Bari. Ma a monopolizzare la scena è stato il fuoriprogramma del primo tempo. Paura, infatti, per il fantasista amaranto Menez nel corso del match di serie B tra Reggina e Bari. L'ex giocatore del Milan è stato sostituito tra i due tempi a scopo precauzionale. A comunicarne il motivo è stato direttamente l'ufficio stampa dei calabresi attraverso un tweet: Menez è stato sostituito all'intervallo a causa di un capogiro. A scopo precauzionale, il calciatore è stato portato in ospedale per accertamenti.

La cronaca

Finisce a reti bianche  lo scontro ad alta quota tra Reggina e Bari giocato davanti a quindicimila spettatori. Molto gioco, ritmo buono, ma poche conclusioni. Gli amaranto hanno sviluppato un maggior possesso palla, ma hanno peccato di determinazione in fase conclusiva. Il resto lo ha fatto l'ottima prestazione difensiva dei pugliesi che hanno confermato la loro solidità sui campi esterni. Protagonista il Var prima con l'annullamento di una rete del Bari di Dorval, poi con la revoca di un calcio di rigore prima accordato alla Reggina e poi tolto. Decisione questa che ha lasciato qualche dubbio, perché l'intervento  di Mallamo ai danni di Gori era sembrato netto. Incerto l'arbitro Fabbri. In classifica distanze invariate tra le due formazioni.

Tabellino Reggina Bari 0-0

Reggina (4-3-3): Colombi 6, Pierozzi 6.5, Cionek 6.5, Camporese 6.5, Di Chiara 6.5, Fabbian 6.5 (33’st Liotti sv), Majer 6.5 (33’st. Crisetig sv), Hernani 7, Canotto 6.5 (37’st. Ricci sv), Menez 6.5 (1’st. Gori 6), Rivas 6.5 (21’st. Cicerelli 6). All. Inzaghi 6.5.
Bari (4-3-1-2): Caprile 6.5, Mazzotta 6, Di Cesare 6, Vicari 6, Dorval 6 (13’st. Pucino 6), Botta 6 (21’st. Salcedo 6), Maita 6, Benedetti 6 (44’st. Cangiano sv), Bellomo 5.5 (12’ st. Mallamo 5.5), Folorunsho 6, Antenucci 5.5 (21’st. Sheidler 5). All. Mignani 6.
Arbitro: Fabbri di Ravenna 5.5
Note. Prima del fischio d’inizio osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Sinisa Mihajlovic. Il presidente Cardona ha, inoltre, premiato l’ex difensore amaranto Bruno Cirillo. Ammoniti: Di Cesare, Bellomo, Majer, Maita, Pucino. Al 47’ pt espulso Vergassola per protese. Angoli: 7-2. Recupero: 3’pt; 6’st. Spettatori: 15.675 (989 ospiti, 4130 abbonati, battuto il record stagionale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook