Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Smaltimento illegale dei rifiuti a Reggio, i carabinieri nelle aziende sequestrate

Due ditte sequestrate e 38 persone indagate, 16 delle quali destinatarie di misure cautelari. È questo il bilancio dell'operazione eseguita stamane su disposizione della Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria dai Carabinieri.

L'operazione, denominata "Dirty Iron", è finalizzata al sequestro preventivo d'urgenza delle ditte "Ferro Sud s.r.l." e "Lo.Ca.Fer s.r.l.", entrambe con sede operativa a Siderno (RC) ed operanti nel settore dei rifiuti speciali.

I rifiuti provenienti anche da raccoglitori ambulanti e da soggetti non autorizzati, venivano conferiti alla ditta dietro corrispettivo in denaro quantificato in base alla tipologia e al peso del rifiuto consegnato.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook