Venerdì, 26 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palmi, il dramma di una coppia di anziani disabili: positivi e senza assistenza VIDEO

Palmi, il dramma di una coppia di anziani disabili: positivi e senza assistenza VIDEO

Due anziani disabili positivi al Covid 19 da nove giorni: chiusi in casa e privi di assistenza costante. Si chiamano Gino Vincenzi e Concetta Zinnato. E sono nella loro abitazione di via Fondacaro, a Palmi,  come racconta a Gazzetta il figlio, Fabio, direttore dei teatri dell'Università della Calabria, che non sa a che santo votarsi. Gino è affetto da varie patologie: morbo di Parkinson, demenza senile, diabete; Concetta, invalida al centro per cento, si muove con difficoltà e solo con l'aiuto delle stampelle. Avrebbero bisogno di una assistenza domiciliare quotidiana, di qualcuno che stesse con loro almeno durante il giorno ma non esiste un servizio di questo genere in Calabria. I disabili "positivi" vengono abbandonati a se stessi e solo il personale delle Usca va a visitarli una volta ogni due giorni. I familiari non possono incontrarli perché rischiano il contagio e non si trova neppure personale privato già vaccinato disposto a fornire aiuto. Insomma, un vero disastro. La storia di Gino e Concetta è emblematica  e merita di essere raccontata: la loro, infatti, è una condizione simile a quella di tante altre persone anziane e disabili affette dal coronavirus.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook