Venerdì, 23 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Operazione Canada a Reggio, nei file sequestrati anche abusi e violenze su neonati

Operazione Canada a Reggio, nei file sequestrati anche abusi e violenze su neonati

Minori, anche neonati, abusati o vittime di violenza. Scene, immagini brutali contenute in video e foto che giravano online. Ottomila video a carattere pedopornografico e oltre 230 dispositivi informatici (cellulari, tablet, hard disk, pen drive, computer, cloud, account email e profili social associati) sequestrati. Tre persone arrestate, 119 indagati e oltre 100 perquisizioni.

La polizia postale e delle comunicazioni di Reggio Calabria ha messo fine a un vorticoso scambio, anche via social network e in ambito internazionale, di upload di materiale pedopornografico.

Gli indagati hanno un'età compresa tra i 18 e i 72 anni, «circostanza che - spiegano gli investigatori - unita alla dislocazione in diversi contesti sociali, mette in risalto l’assoluta trasversalità del fenomeno criminale, che ricomprende professionisti, studenti, disoccupati, pensionati, impiegati privati e pubblici, compresi militari, un appartenente alle forze di polizia e una guardia particolare giurata»

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook