Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Calabrese bloccata a Milano dal Coronavirus: "Dura trascorrere la Pasqua senza i miei figli"

Calabrese bloccata a Milano dal Coronavirus: "Dura trascorrere la Pasqua senza i miei figli"

Nella videochat di Attilio Morabito la testimonianza di nuovi calabresi.

Loro sono: Giovanni Laganà, ingegnere, nato a Reggio Calabria il 22 settembre 1968. Sposato con Evelyn Romeo, è anche padre di Ludovica e Martina. Da febbraio 2019 è stato incaricato a dirigere il settore delle grandi opere del comune di Catanzaro. Diverse le esperienze maturate nel corso della sua professione: direttore generale Italconsult S.p.A. Italconsult, società d’ingegneria internazionale che vanta esperienze di progettazione e direzione lavori di opere civili pubbliche e private in Italia ed in Europa.

Direttore generale Regione Calabria - dipartimento infrastrutture e trasporti nell’ambito della propria attività, oltreché con amministratori locali e loro referenti tecnici e politici, gestisce costantemente relazioni operativo/istituzionali con le tre società di gestione aeroportuale regionali, con la società di gestione del servizio idrico integrato e gli A.T.O. nonché con le società pubbliche e private titolari delle concessioni relative al trasporto pubblico locale.

"Dopo anni e anni trascorsi navigando fra le isole del Mediterraneo - ha detto Laganà - ho anche ripreso un percorso già iniziato e, dal 2014, la subacquea e la fotografia caratterizzano la mia vita extraprofessionale. Alla soglia dei miei 50 anni sono diventato Istruttore. Mentre attraverso le immagini fotografiche cerco di divulgare e comunicare le mie emozioni che trasferisco a media e magazine come Scubazone e Mediterraneo".

Simona Neri è nata a Reggio Calabria. Attualmente si trova a Milano, precisamente a Cologno Monzese ormai da ottobre,  perché ha ricevuto la convocazione per una supplenza come collaboratore scolastico presso una scuola di Segrate. Moglie e madre di due figli, che non vede da ottobre ma che presto si augura di poter riabbracciare assieme al marito. "Molto duro trascorrere la Pasqua senza i miei figli", ha detto.

Giuseppe Meduri invece è nato a Reggio Calabria 37 anni fa. Inizia il mestiere di giornalista presso emittenti radiotelevisive regionali nel 1999, a 17 anni. Nel 2007 passa a Milano alle emittenti Eurosport (visibile in 60 nazioni) e Sportitalia come redattore, anchor e coordinatore di redazione. Nel 2010 è tornato in Calabria come giornalista dell’ufficio stampa della giunta regionale.

Nel 2015, insieme ad altri colleghi, fonda l’agenzia Immedialive. Nel 2016 torna a Milano alla vecchia ‘famiglia’ Sportitalia come coordinatore e direttore delle produzioni esterne. Nel 2018 vince un concorso come giornalista presso Lombardia Notizie, l’agenzia di stampa di Regione Lombardia.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook