Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Un Natale più dolce con "Il panettone ai 3 cioccolati" da Sottozero - Pennestrì a Reggio

Un Natale più dolce con "Il panettone ai 3 cioccolati" da Sottozero - Pennestrì a Reggio

In ogni tavola imbandita per il cenone di Natale non può mancare il panettone. Il dolce natalizio per eccellenza: quello classico, o magari enucleato attraverso svariati gusti: cioccolato, pistacchio, albicocca, o per rimanere in Calabria alla liquirizia e bergamotto.

Quest'anno vi proponiamo la ricetta di un prodotto artigianale pensato, costruito e modellato da un'eccellenza della gastronomia di Reggio Calabria. Siamo andati nei laboratori della cremeria Sottozero, storica realtà reggina nel campo della gelateria e ora anche della pasticceria moderna. Negli ultimi anni la famiglia Pennestrì (dapprima lo storico patron Tito e ora il figlio Vincenzo) ha investito molto nella linea dei panettoni artigianali e quest'anno è cresciuta ancor più l'offerta di un prodotto davvero gustoso e che rappresenta una vera e propria eccellenza. Un lavoro frutto di un team affiatato che fa grandi sacrifici ogni giorno per garantire al cliente un prodotto di elevatissima qualità e sempre più apprezzato. Lo dimostra la crescita dello shop online e la sempre più maggiore richiesta. Tra i panettoni più richiesti, ecco quello ai 3 cioccolati.

Il Panettone ai 3 Cioccolati è il paradiso per tutti i golosi! Cioccolato fondente, cioccolato bianco e cioccolato gianduia si uniscono a un impasto artigianale soffice e molto digeribile per un prodotto buono e genuino, che piacerà moltissimo a grandi e piccini. La scelta di materie prime di qualità e un lavoro attento e svolto con passione rendono i panettoni di Sottozero Pennestrì davvero inimitabili.

Insieme a Francesca Fortugno, giovane pasticcera di Palmi da un paio d'anni parte integrante di Sottozero Pennestrì, vi presentiamo passo dopo passo come si arriva a creare un panettone artigianale. Dal pre impasto, alla prima lievitazione all'impasto vero e proprio con l'aggiunta degli ingredienti. Al riposo nelle celle, alla pirlatura e messa dell'impasto nelle pirottine e all'ulteriore riposo di 24 ore, fino ad arrivare al prodotto in forno e al riposo che occorre per arrivare poi alla glassatura finale. Nel video, ecco tutti i passaggi di una ricetta laboriosa, ma estremamente gratificante per chi è chiamato a modellarla in ogni sua fase.

Estremamente soddisfatto Vincenzo Pennestrì (presidente dell'Associazione Italiana Gelatieri, nonché presidente provinciale della Fipe Reggio Calabria): "Ormai da qualche anno ci siamo dedicati anche alla pasticceria e, soprattutto, ai grandi lievitati. Ringrazio il mio team che mi segue in tutto e per tutto: quest'anno credo che abbiamo raggiunto un prodotto di massima eccellenza. Sono molto soddisfatto sia del prodotto, sia delle risposte che stanno dando i nostri clienti che ci sono sempre vicini. Speriamo che il 2023 porti un pò più di tranquillità e serenità"

Ingredienti

Acqua, Zucchero, Farina panettone Z, Lievito naturale, Burro, Tuorlo d’uovo, Malto in pasta, Estratto liquido di vaniglia, Olio essenziale arancio e limone, vaniglia Bourbon, fava Tonka, Miele di acacia, Sale, Cioccolato fondente 70%, Cioccolato Gianduia, Cioccolato bianco.

Allergeni: GRANO, LATTE, UOVA, SOIA

Valori nutrizionali

- Energia: 1747 kj / 418 Kcal

- Grassi: 21 g (di cui saturi: 13 g)

- Carboidrati: 48 g (di cui zuccheri: 29 g)

- Fibre: 2,3 g

- Proteine: 7,4 g

- Sale: 0,47 g

Conservazione

Preparazione dolciaria artigianale. Conservare in luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di calore.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook