Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ossigeno alle imprese per 97 milioni
COMUNE

Ossigeno alle imprese per 97 milioni

palazzo san giorgio, Reggio, Archivio
municipio reggio calabria 2

Ancora niente soldi materialmente incassati per pagare i creditori ma per palazzo san Giorgio da Roma sono arrivate notizie molto importanti e positivi. Il decreto del ministero dell’Economia destina alla città dello Stretto lo “spazio economico” più elevato per poter pagare i creditori. Lo si evince da un decreto emesso il 14 maggio che ha ampliato a 91 milioni 448mila euro la somma che servirà per pagare i debiti non ancora estinti all'8 aprile 2013 mentre una quota inferiore, pari a 5 milioni 747mila euro, riguarda i pagamenti in conto capitale già effettuati nei primi mesi di quest'anno e che vengono esclusi dal patto di stabilità interno 2013.  In pratica queste somme che il Comune dovrebbe incassare con il fondo di rotazione e con i proventi per il pagamento dei crediti potranno essere liquidate (in aggiunta alla somma fissata annualmente dal ministero) alle imprese senza che l’Ente sfori il patto di stabilità interno. La somma è elevata in quanto proprio da Palazzo San Giorgio la richiesta è stata alta ed è stata trasmessa agli uffici del ministero. Si attende in ogni caso lo sblocco effettivo delle risorse che serviranno per pagare i tanti creditori di Palazzo San Giorgio che sono ogni giorno ricevuti e ascoltati soprattutto dall’esperto Salvatore Gullì e dal suo staff a supporto della commissione straordinaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook