Domenica, 05 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Il Tar ordina: Parco Caserta rimane chiuso
REGGIO

Il Tar ordina: Parco
Caserta rimane chiuso

parco caserta, Reggio, Archivio

  Il Parco Caserta, la più grande struttura sportiva cittadina, rimane chiuso. Questo il risultato e l’effetto dell’udienza di mercoledì davanti al Tribunale amministrativo reggino a cui si era rivolto la società di gestione “Paideia” dopo l’i nterdizione antimafia ricevuta dalla Prefettura. L’immenso stabile con annesso spazio aperto che ospita palestre, piscina, pista di pattinaggio e altre attrezzature per lo sport dovrà attendere i prossimi mesi per conoscere il suo destino. La richiesta di sospensiva dell’informativa negativa avanzata dalla società Paideia è stata, infatti, respinta. Tutto questo nonostante il Tar abbia preso atto delle azioni messe in campo dalla stessa società per eliminare i soci finiti nei vortici di inchieste giudiziarie (“Archi-Astrea”). Ecco il testo dell’ordinanza del Tar: «Ad un primo esame proprio della fase cautelare gli elementi evidenziati dal Prefetto di Reggio Calabria nell’informativa del 18 luglio 2013 appaiono idonei a supportare il pericolo di infiltrazione mafiosa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook