Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Chiede la pensione di invalidità processo nel 2018 per 97enne
REGGIO

Chiede la pensione di invalidità processo nel 2018 per 97enne

pensione invalidità, Reggio, Calabria, Archivio

 Giustizia lumaca e anche beffarda. Un signore di 97 anni di età, di Reggio ma residente in provincia di Roma, Carlo M., dovrà aspettare altri tre anni – quindi se avrà la fortuna di festeggiare il secolo di vita - per il processo d’Appello che riguarda la causa intentata contro l'Inps per ottenere la pensione di invalidità (in primo grado non gli è stata riconosciuta). Un’attesa sproporzionata per un Paese normale (anche se ovviamente non è l’unico, né tantomeno l’ultimo caso di rinvii all’infinito) che ha spinto i parenti del 97enne a rivolgersi ad uno studio legale-commerciale per un’azione risarcitoria contro il Ministero della Giustizia. Risale al 2002 la prima azione legale del reggino che confidava nel riconoscimento della pensione di invalidità, proprio quando le sue condizioni di salute erano a tal punto peggiorate da invocare il sussidio economico. Per 13 anni ha accarezzato - con invidiabile pazienza e senso civico - l’idea che un Tribunale gli potesse dare ragione. La speranza è naufragata lo scorso 14 aprile, quando i giudici della Corte d’Appello di Reggio a causa dell’eccessiva mole di lavoro hanno rinviato tutte i processi in ruolo tra il 2017 e il 2018. Per il 97enne Carlo M. il turno sarebbe nel 2018.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook