Lunedì, 24 Settembre 2018
STRETTO DI MESSINA

A nuoto per sostenere
donazioni di sangue

Di solito tendono il braccio per donare, ma oggi a colpi di bracciate hanno attraversato lo Stretto di Messina per lanciare un messaggio: sostenere il volontariato del dono del sangue. Oggi, infatti, si è tenuta la nona Traversata della solidarietà dello Stretto di Messina organizzata dall’Associazione Adspem Fidas di Reggio Calabria, da Fidas Calabria e da Fidas, la Federazione associazioni donatori sangue che raccoglie 74 associazioni di donatori in 17 regioni. Trenta donatori-nuotatori provenienti da tutta Italia si sono alternati in una staffetta in un tratto di mare di circa 3,5 chilometri, tra Punta Faro (Messina) e Cannitello (Reggio Calabria), sfidando le impegnative correnti e le acque dello Stretto sostenuti dall’entusiasmo di quanti non sono voluti mancare all’appuntamento.

«Per tutte le associazioni Fidas - ha sostenuto il presidente nazionale Aldo Ozino Caligaris - questo appuntamento di promozione della cultura della donazione mette in luce
l'importanza del legame tra il donatore e il ricevente; in particolare nel corso di quest’estate che sta registrando situazioni di criticità in diverse regioni. Abbiamo voluto unire
ancora una volta la solidarietà allo sport e ai corretti stili di vita, invitando le nuove generazioni a rimboccarsi le maniche per garantire ai cittadini la sicura e disponibile terapia trasfusionale per emocomponenti e medicinali plasmaderivati». (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X