Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ai domiciliari sindaco di Bova Marina
'NDRANGHETA

Ai domiciliari sindaco
di Bova Marina

arrestato, bova marina, sindaco, Reggio, Archivio
La sede del Comune di Bova

C'é anche il sindaco di Bova Marina, Vincenzo Crupi, tra i 14 arrestati nell'operazione di carabinieri della provincia di Reggio Calabria. Crupi, che è ai domiciliari, è accusato di corruzione per l'appalto per la raccolta dei rifiuti nel suo comune, "controllato" dalla cosca Iamonte, uno dei gruppi storici della 'ndrangheta. Ai domiciliari, con la stessa accusa, il vicesindaco e l'assessore al Turismo di Brancaleone, Giuseppe Benavoli ed Alfredo Zappia, e l'ex sindaco di Melito Porto Salvo, Giuseppe Iaria, già coinvolto in una precedente operazione.

Inoltre, dall'inchiesta è emerso che le elezioni comunali svoltesi nel 2014 a San Lorenzo, centro dell'hinterland reggino, sarebbero state influenzate dalla cosca "Paviglianiti" della 'ndrangheta. É quanto emerge dalle indagini dei carabinieri che hanno portato all'operazione nell'ambito della quale, stamattina, sono state arrestate 14 persone accusate di vari reati. (AA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook