Giovedì, 18 Ottobre 2018
S.EUFEMIA

Agguato, feriti due fratelli

118, agguato, santt'eufemia, spari, Reggio, Calabria, Archivio
Un\'ambulanza del servizio 118

Due persone, delle quali non sono state rese note le generalità, sono state ferite in un agguato a colpi di pistola avvenuto a Sant'Eufemia d'Aspromonte. Contro i due, secondo quanto é emerso dai primi accertamenti avviati dai carabinieri, sono stati sparati tre colpi con un'arma calibro 7,65. Soccorsi dagli operatori del 118 i feriti, le cui condizioni non sarebbero comunque gravi, sono stati portati negli ospedali riuniti di Reggio Calabria.

AGGIORNAMENTO - Sono due fratelli di 37 e 31 anni le persone rimaste ferite a colpi di pistola a Sant'Eufemia d'Aspromonte non in un agguato, come si era appreso in un primo tempo, ma a seguito di una lite poi degenerata. A sparare, per motivi legati a contrasti di natura privata, un uomo che dopo avere fatto fuoco si è allontanato ed è ricercato dai carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro. Da quanto è stato possibile apprendere, i due fratelli si erano incontrati con il loro feritore per discutere di alcune questioni. L'interlocutore dei due fratelli, ad un certo punto, ha estratto una pistola calibro 7,65 e ha fatto fuoco. Uno dei due fratelli è stato raggiunto da un colpo al torace e l'altro ad una gamba. Entrambi i feriti sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. Secondo i sanitari, i due fratelli non sono in pericolo di vita anche se per le ferite riportate da uno dei due al torace i medici degli Ospedali riuniti di Reggio Calabria si sono riservati la prognosi

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X