Lunedì, 24 Settembre 2018
PALMI

Forgione e Romeo condannati per coltivazione di stupefacenti

bene confiscato a palmi, droga, marijuana, reggio calabria, Reggio, Archivio
Forgione e Romeo condannati per coltivazione di stupefacenti

Palmi

Il gup del Tribunale di Palmi ha condannato Antonino Romeo e Antonino Forgione per coltivazione e traffico di stupefacente in concorso. I due erano stati arrestati in flagranza di reato all’alba del 4 agosto 2017 in contrada Zoccalì a Sinopoli. Romeo è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione, mentre Forgione a 1 anno e 8 mesi con sospensione della pena e scarcerato. La sentenza è stata emessa dal gip Caterina De Liguori.

Come detto, i due erano stati sorpresi mentre erano intenti a prendersi cura di una piantagione di marijuana occultata in un’impervia area boschiva: le circa 100 piante di canapa indiana, da 1 metro e mezzo di altezza e dal peso complessivo di 60 chili, avrebbero fruttato, sul mercato illecito degli stupefacenti, circa 100.000 euro.

Leggi l'intero articolo nell'edizione in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X