Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
CATANZARO

Il Csm sceglie Bombardieri: sarà il procuratore di Reggio

di
csm, giovanni bombardieri, reggio calabria, Reggio, Calabria, Archivio
Il Csm sceglie Bombardieri: sarà il procuratore di Reggio

Sarà Giovanni Bombardieri il nuovo procuratore di Reggio Calabria. Originario di Riace e in magistratura dal 1989, Bombardieri è attualmente procuratore aggiunto a Catanzaro: ieri la commissione per il conferimento degli incarichi direttivi del Csm lo ha proposto all’unanimità per il prestigioso ufficio rimasto vacante dopo la nomina di Federico Cafiero De Raho a procuratore nazionale antimafia.

La proposta della commissione passa adesso alla valutazione del plenum del Consiglio superiore della magistratura, che deciderà sulla nomina di Bombardieri nelle prossime settimane.

La carriera di Bombardieri giunge così al punto finora più alto. Dopo il primo incarico nel Tribunale di Locri, è stato assegnato alla Procura della Repubblica di Roma dove il magistrato calabrese ha coordinato inchieste sugli sperperi nella sanità regionale, su Finmeccanica e sul gruppo criminale facente capo a Gennaro Mokbel. Nel 2012 il Csm lo ha nominato procuratore aggiunto di Catanzaro. Nella Procura del capoluogo calabrese Bombardieri, oltre a essere delegato per i reati di terrorismo, è stato coordinatore del settore dei reati contro la pubblica amministrazione e, per la Dda, dell’area tirrenica del distretto che si estende dal Vibonese fino all’alto Cosentino.

Immediato il compiacimento per la scelta del Csm da parte del senatore del Pd Ernesto Magorno: «L’indicazione di Giovanni Bombardieri a procuratore capo di Reggio Calabria è un’ottima notizia per la Calabria. Bombardieri – aggiunge Magorno – è un magistrato esperto, che ha formato le sue competenze e le sue importanti capacità investigative in anni di trincea in Calabria e in una lunga esperienza alla Procura di Roma. In ultimo, accanto al procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri, ha seguito indagini molto delicate e decisive per fare luce su intrecci criminali e inquietanti saldature mafiose. Il nostro augurio è che il plenum accolga questa indicazione, affidando a Bombardieri la guida di una delle Procure più importanti d’Italia».

Sulla stessa linea Giovanni Puccio, coordinatore del Pd per l’area metropolitana di Reggio: «Tengo a sottolineare il grande valore di un magistrato che si è formato con dedizione e tanti risultati nell’azione di contrasto alla criminalità organizzata».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook