Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ANOIA

Morde un capretto vivo e il video finisce sui social

anoia, morde capretto, reggio calabria, youtube, Reggio, Calabria, Archivio
Morde un capretto vivo e il video finisce sui social

Anoia

Un macabro video finito su Facebook con un capretto preso a morsi nel capo. Ieri pomeriggio la rete del più famoso social network è stata intasata da commenti e insulti nei confronti di un giovane di Anoia, in provincia di Reggio Calabria.

Immagini forti e crude che hanno fatto indignare semplici utenti ma anche le associazioni animaliste presenti su Facebook. Ma dopo poco tempo quel video è stato oscurato e sulla vicenda sono intervenuti anche i Carabinieri della compagnia di Taurianova che ha competenza sull’area del piccolo centro collinare della Piana di Gioia Tauro, unitamente ai militari della stazione di Cinquefrondi e alle squadre delle Guardie Zoofile dell’Enpa di Reggio Calabria Sempre nel pomeriggio di ieri l’uomo - un 38enne - è stato denunciato per maltrattamento di animali e i Carabinieri avrebbero anche provveduto a ispezionare tutta la zona. In una stalla nella disponibilità dell’uomo trovati alcuni animali privi di tracciabilità che sono stati posti sotto sequestro.(a.n.)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook