Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Cultura Cinema Reggio, cortometraggi in ricordo del giudice Scopelliti

Reggio, cortometraggi in ricordo del giudice Scopelliti

Un’iniziativa a 30 dall’agguato di mafia in cui perse la vita il magistrato reggino
fondazione Scopelliti, Reggio, Cinema
Il giudice Antonino Scopelliti

La Fondazione Antonino Scopelliti, assieme a Magmanimation, ha presentato ieri a Roma, presso la sala stampa della Camera dei deputati, l’avvio del ciclo di cortometraggi: Memorianimata. L’iniziativa, che ha avuto una breve anticipazione lo scorso anno, nel mese di agosto, a Reggio, durante la consegna dei premi della Fondazione, in occasione del 30ennale dalla morte dell’alto magistrato italiano, nasce per mantenere viva la memoria delle vittime della criminalità e della ’ndrangheta.
Il primo video, dal titolo: Il Castello di sabbia, realizzato da Magmanimation, è dedicato alla figura del giudice Antonino Scopelliti, sostituto procuratore generale della Corte di Cassazione, assassinato il 9 agosto 1991 a Piale di Villa San Giovanni (Reggio Calabria), omicidio sul quale, a distanza di 30 anni, ancora non si è fatta la piena chiarezza.
Alla presentazione hanno preso parte Rosanna Scopelliti, figlia del giudice, presidente della Fondazione intitolata al padre e attiva da diversi anni in Calabria, e Pietro Adorato presidente di Magmanimation, un’associazione di professionisti: artisti, animatori, scrittori, musicisti, traduttori, che operano a Reggio Calabria. Il cortometraggio Il Castello di sabbia, segna l’esordio di un filone produttivo che vedrà i temi dell’impegno civile e della memoria delle vittime declinati attraverso il linguaggio d’animazione.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook