Domenica, 16 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
OPERAZIONE IRIS

'Ndrangheta, blitz contro gli Alvaro nel Reggino: indagato l'ex assessore Nociti

Vincenzo Nociti, Reggio, Calabria, Cronaca

E' Vincenzo Nociti, medico, già assessore all'Istruzione del Comune di Reggio Calabria, il candidato alle elezioni Regionali del 2014 indagato dalla Dda di Reggio Calabria per un presunto “voto di scambio” con la potente cosca Alvaro di Sinopoli, che è stata disarticolata ieri dai Carabineiri con l'operazione “Iris”.

Nociti è indagato per il reato di corruzione elettorale. Durante la campagna elettorale, Enzo Nociti si sarebbe posto a completa disposizione del clan Alvaro, interessandosi fattivamente delle condizioni di salute di Antonio Alvaro, membro della cosca, in quel periodo ricoverato agli Ospedali Riuniti di Reggio.

'Ndrangheta, blitz in provincia di Reggio: nomi e foto degli arrestati

Nociti - medico e politico molto noto a Reggio Calabria - si sarebbe speso per l'Alvaro durante il ricovero, nella consapevolezza – sostengono i pm – che già quell'atto di solidarietà sarebbe stato sintomatico della "serietà" del suo impegno alla futura realizzazione degli interessi degli Alvaro.

Nociti è stato prima consigliere comunale e poi assessore comunale a Reggio Calabria con il centrodestra, ma nel 2014 si era candidato con il centrosinistra, non risultando eletto nella lista "Oliverio Presidente".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X