Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tentata estorsione a Palmi, in manette due affiliati alla cosca "Gallico"
REGGIO CALABRIA

Tentata estorsione a Palmi, in manette due affiliati alla cosca "Gallico"

Due pregiudicati ritenuti affiliati alla cosca di 'ndrangheta "Gallico", operativa nel circondario di Palmi, sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso e tentata estorsione aggravata in concorso. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria.

​In manette sono finiti Rocco Papasergio, 41enne di Palmi e Francesco Romeo, 37enne di Palmi. Oltre al reato di associazione per delinquere di tipo mafioso sono ritenuti responsabile di una tentata estorsione aggravata in concorso ai danni di una ditta impegnata in un lavoro pubblico a Palmi, in tempi diversi e con diverse modalità.

Gli indagati avevano minacciato il danneggiamento mediante incendio dei mezzi della ditta qualora non avessero ottenuto la consegna del denaro. ​Ancora una volta è stata accertata la pressante attività estorsiva delle cosche di ‘ndrangheta nei confronti delle ditte aggiudicatrici di appalti pubblici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook