Mercoledì, 21 Novembre 2018
REGGIO CALABRIA

Due immobili di Rosarno sequestrati alla mafia assegnati ad una onlus

di

A conclusione di una complessa procedura, la Giunta comunale, presieduta dal sindaco Giuseppe Idà, ha deliberato di affidare due beni confiscati di proprietà del Comune di Rosarno all’associazione “Fiaba onlus” di Roma, presieduta da Giuseppe Trieste.

Si tratta di un’unità immobiliare adibita a negozio con corte retrostante sita sul centralissimo Corso Garibaldi, n. 18; e di un immobile comprensivo del terreno e del complesso sportivo su di esso edificato in contrada Carozzo, nella periferia sud.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X