Lunedì, 25 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palagiustizia di Reggio, protestano gli operai a rischio licenziamento
RAPPORTI TESI

Palagiustizia di Reggio, protestano gli operai a rischio licenziamento

ditta passarelli, licenziamento, operai, palagiustizia, reggio, Giuseppe Falcomatà, Reggio, Calabria, Cronaca
cantiere palagiustizia reggio

Oggi dovrebbe essere l’ultimo giorno di lavoro (ma di fatto le attività sono quasi ferme) per gli operai impegnati nel completamento del Palazzo di Giustizia. Sembra essere tornati indietro di tanti anni quando dopo le prime avvisaglie il cantiere si fermò definitivamente e la storia sembra ripetersi. La ditta Passarelli che si è aggiudicata l’appalto aveva inviato le lettere ai propri dipendenti e aveva anche chiesto ai dipendenti di trasferirsi in altri cantieri.

Gli stessi lavoratori hanno inviato un manifesto funebre nel quale si legge: «È venuto a mancare all’affetto dei suoi cari il signor Palazzo di Giustizia. Ne danno il triste annuncio gli operi della stessa ditta Passarelli. Si ringrazia l’amministrazione comunale e in particolar modo il sindaco Giuseppe Falcomatà per le amorevoli visite fatte al cantiere per assicurarsi del futuro degli operai e delle condizioni della struttura. Grazie, gli operai. Non fiori ma sdegno e vergogna».

Leggi l'articolo completo su Gazzetta del Sud - edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook