Mercoledì, 16 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Tumori a Motta San Giovanni, i dubbi su un'antenna

di
antenna pericolosa motta san giovanni, tumori motta san giovanni, Vincenzo Crea, Reggio, Calabria, Cronaca

Troppi tumori nella contrada Lacco Grande a Motta San Giovanni: ci sono legami con l’emissioni elettromagnetiche dell’emittente radio? La domanda arriva da Vincenzo Crea, referente dell’Ancadic.

Mentre spetta alle istituzioni verificare e dare una risposta, i cittadini sono convinti che le patologie registrate in questi anni nei rioni Suso, Lacco Grande e Stavoli abbiano causa nell’antenna a servizio dell’emittente Virgin Radio Italy. Un traliccio alto più di trenta metri posto al centro di decine di fabbricati.

In questi anni si sono susseguite diverse denunce, anche da parte dell’Ancadic, e sono stati effettuati diversi sopralluoghi, ai quali nel 2014 ha fatto seguito un’ordinanza per la riduzione dei valori di emissione dell’allora sindaco Paolo Laganà. Nell’immediatezza la radio provvide all’adeguamento della potenza del trasmettitore. Da allora nulla sì è più saputo.

Un servizio compreto nella Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X