Domenica, 20 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
DISAGI

Tribunale di Reggio ridotto a una catapecchia, si attendono i nuovi uffici

di
caos, disagi, tribunale di reggio, Reggio, Calabria, Cronaca
La sede del Cedir

Non c’è più spazio agli uffici giudiziari del Cedir. E si vede. In attesa che il Tribunale prenda possesso dei locali “ex Frascati” definitivamente confiscati nella strada che conduce a Ravagnese e dove dovrebbe essere realizzato il nuovo archivio, la situazione sta diventando ogni giorno sempre più esplosiva.

Faldoni ovunque, nei corridoi, nelle anticamere dei bagni, dietro le porte, scrivanie e fotocopiatrici non funzionanti utilizzate come ripiani. Una condizione non degna di un Tribunale importante come quello di Reggio. E a tutto questo si aggiunge anche l’impianto di climatizzazione non perfettamente funzionante con il freddo nel periodo invernale e con il caldo che si fa sentire in estate.

Ma non è finita: i bagni sono ciechi e non hanno in alcuni casi la luce perché i neon non vengono sostituiti. E c’è infine anche l’allarmante situazione dei garage sotterranei dove più volte sono stati notati topi e insetti di ogni tipo anche se dagli uffici del Tribunale è stato sottolineato più volte la certificazione dell’Asp che non è necessaria la disinfezione.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X