Sabato, 20 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
TRUFFE

Incidenti fantasma a Reggio, il processo arriva in Cassazione

incidenti fantasma, processo cassazione, reggio calabria, Reggio, Calabria, Cronaca
Dopo l'appello al Tribunale di Reggio, il processo "Autoscontro" arriva in Cassazione

È stato fissato davanti alla settima sezione della Corte Suprema di Cassazione il processo-bis “Autoscontro”, nato dopo la seconda sentenza della Corte d’Appello di Reggio e dal precedente annullamento con rinvio degli stessi Giudici Supremi. Dell’originaria inchiesta del 2010 (con quindici persone sul banco degli imputati, parecchie delle quali graziate dalla prescrizione) sono rimasti in attesa di un giudizio definitivo Giuseppe Comi e Luciano Palermo, difesi entrambi dagli avvocati Francesco Calabrese e Giacomo Iaria. I due hanno subito la condanna a 4 anni di reclusione, con la riqualificazione del reato da estorsione consumata in tentata estorsione ai danni dei periti liquidatori delle compagnie assicurative affinchè disponessero il risarcimento dei danni per incidenti automobilistici.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook