Sabato, 25 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Reggio, a San Ferdinando scatta la fase due: «Già pronti trenta moduli abitativi»

di
pronti 30 moduli abitativi, san ferdinando, tendopoli, Michele di Bari, Reggio, Calabria, Cronaca
Tendopoli San Ferdinando

Superare la logica della tendopoli: lo ripete più volte, come un mantra, il prefetto di Reggio. L'occasione è sul classico piatto d'argento: «Sarebbe un vero peccato lasciarsela sfuggire», rimarca Michele di Bari. Il piano, annunciato ieri nella conferenza stampa a consuntivo dello smantellamento della bidonville di San Ferdinando, prevede adesso il secondo step: «Sono già a disposizione 30 moduli abitativi. Lunedì incontrerò i sindaci della Piana per concordarne la cessione in comodato gratuito. L'obiettivo, come abbiamo detto più volte, è l'accoglienza diffusa».

Ai moduli del Ministero dell'Interno, che potrebbero ospitare fino a 250 migranti, se ne aggiungerebbero altri della Regione. «E di questo parleremo venerdì», è il secondo annuncio del prefetto. Che ripete: «Lo sgombero è solo il primo passo. Confidiamo nella collaborazione dei migranti, che auspico accettino di sistemarsi nei moduli abitativi nei comuni della Piana».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook