Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
GRAVI USTIONI

Si era scagliato contro l'aggressore salvandole la vita: morto il cagnolino della donna bruciata a Reggio

donna bruciata, gravi ustioni, morto il bassotto, tragedia di Reggio, Ciro Russo, Maria Antonietta Rositani, Reggio, Calabria, Cronaca
bassotto Duck

"Mi ha salvato la vita" avrebbe confidato a medici e parenti più stretti, con voce flebile su un lettino dell'ospedale di Bari dove si trova tuttora ricoverata.

Maria Antonietta Rositani, la donna reggina gravemente ustionata in seguito all'aggressione dall'ex marito Ciro Russo, arrestato mercoledì sera dalla Polizia dopo una fuga durata 38 ore, ha saputo poche ore fa della morte di Duk, il bassotto che si trovava con lei in auto al momento della tragedia.

Non ce l'ha fatta il cagnolino che si sarebbe scagliato contro Ciro Russo, riuscito comunque ad appiccare le fiamme dalle quali Maria Antonietta si è salvata balzando fuori dall'automobile.

Duk è morto per le gravi ustioni riportate, nonostante le cure fornitegli in una clinica veterinaria di Reggio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook