Mercoledì, 28 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta stragista, Giovanni Brusca testimonia al processo
IL PENTITO

'Ndrangheta stragista, Giovanni Brusca testimonia al processo

di
Reggio, Calabria, Cronaca
Giovanni Brusca

Sta testimoniando questa mattina in Corte d'Assise a Reggio, nel processo "Ndrangheta stragista", Giovanni Brusca, soprannominato in lingua siciliana u verru (il porco), oppure lo scannacristiani per la sua ferocia.

Siciliano di San Giuseppe Jato, 62 anni, Giovanni Brusca è oggi un collaboratore di giustizia, dopo essere stato un esponente di spicco di cosa nostra e già condannato per oltre un centinaio di omicidi, tra cui quello del piccolo Giuseppe Di Matteo (figlio del pentito Santino Di Matteo) strangolato e sciolto nell'acido; e l'omicidio del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti di scorta.

Giovanni Brusca sta rispondendo alle domande del procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, Giuseppe Lombardo, riguardo le sinergie criminali tra 'ndrangheta di Reggio e i corleonesi del Brancaccio Palermo inerenti gli attentati ai Carabinieri consumati a Reggio a cavallo tra gli anni '93 e '94 e alla stagione delle Stragi continentali.

Due gli imputati in Corte d'Assise a Reggio: il reggino di Melicucco Rocco Santo Filippone e il palermitano Giuseppe Graviano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook