Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA TRAGEDIA

L'ultimo saluto a Cristian e Michele, oggi i funerali dei giovani morti nell'incidente a Melicucco

incidente melicucco, incidente mortale, Cristian Galatà, Michele Varone, Reggio, Calabria, Cronaca
L'incidente e le due giovani vittime

Sarà una giornata di lutto per il Comune di Melicucco, dove oggi si svolgeranno i funerali di Cristian Galatà (18 anni) e Michele Varone (19), i due giovani morti lungo la strada di grande comunicazione Jonio-Tirreno, in provincia di Reggio Calabria.

Un'arteria, questa, alla pari della fatidica e tristemente nota Statale 106, che ormai rappresenta un vero e proprio pericolo giornaliero per migliaia e migliaia di automobilisti. Tragico il bilancio di quest'ultimo incidente stradale: oltre alle due vittime ci sono anche quattro persone ferite, di cui due in modo abbastanza serio.

Un violento impatto frontale tra due autovetture che si è verificato poco prima della mezzanotte di venerdì esattamente tra lo svincolo di Melicucco e la rotonda di San Fili, nella Piana di Gioia Tauro.

Cristian e Michele si trovavano a bordo di una Fiat Panda in compagnia di altri due coetanei di Melicucco (S.A., di 19 anni, ed F.C., di 18) ora, per via delle serie lesioni e ferite riportate in varie parti del corpo, ricoverati in prognosi riservata e già sottoposti ad interventi chirurgici all'ospedale Santa Maria degli Ungheresi di Polistena e al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria. Uno, il più grave, ha riportato un forte trauma cranico; ad un altro sono stati asportati un rene e la milza.

Nello scontro avvenuto per cause ancora in via di accertamento da parte degli investigatori, la Fiat Panda con a bordo i quattro giovani, tra cui le due vittime, si è scontrata con una Ford Ecosport con a bordo una coppia di trentenni, lui G.C., di Nicotera, lei S.M., di Melicucco, che miracolosamente, nonostante il violentissimo impatto che ha di fatto sventrato le autovetture, hanno solo riportato lievi ferite e alcune contusioni.

Un impatto devastante con la Fiat Panda che è andata poi a sbattere in modo violento contro il guardrail accartocciandosi del tutto. La forte collisione si è verificata a circa due chilometri di distanza dallo svincolo di Melicucco, in uno dei tratti più pericolosi della strada di grande comunicazione Jonio-Tirreno, di recente e in passato, tra l'altro, già teatro di altri tragici sinistri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook