Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Estorsione e minacce alla proprietaria di un negozio a Gioia Tauro: in carcere ex violento

aggressione proprietaria negozio, ex, gioia tauro, giovanni balzano melodia, Reggio, Calabria, Cronaca
La vittima ha avuto il coraggio di denunciare

Il 41enne Giovanni Balzano Melodia, di Seminara, è stato arrestato dalla polizia di Gioia Tauro in flagranza di reato per tentato omicidio, estorsione, minaccia aggravata, sequestro di persona e atti persecutori.

L'uomo, intorno alle 23 dello scorso 21 marzo, avrebbe minacciato la titolare di un negozio di abbigliamento, all'interno del quale sarebbe entrato con un'altra persona. Armato di coltello avrebbe tentanto di estorcere denaro alla donna, sequestrandola di fatto, all’interno del suo negozio.

Immediato l’intervento degli agenti della Polizia di Stato che hanno fatto irruzione all’interno dell’attività commerciale intimando ai due di desistere. Con sangue freddo e determinazione, gli agenti sono quindi riusciti a disarmare il 41enne e ad ammanettarlo. Durante le fasi dell’arresto, Balzano Melodia avrebbe più volte minacciato gli operatori di Polizia.

Gli accertamenti effettuati e le dichiarazioni rese dalla vittima hanno consentito di accertare che l’arrestato si era introdotto nel negozio della donna minacciandola con un coltello allo scopo di riavere una somma di denaro per un presunto debito contratto in passato.

La vittima ha inoltre dichiarato che si trattava dell'ennesimo episodio di violenza dell’arrestato, suo ex, da cui, ha dichiarato, subiva continue vessazioni e ripetute violenze da quando aveva deciso di lasciarlo.

L'uomo si trova adesso nel carcere di Arghillà, mentre B.M.C. è stato denunciato in stato di libertà per il reato di favoreggiamento personale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook