Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL RICONOSCIMENTO

Non è tutto “nero” nella sanità in Calabria, riconoscimento per l'Urologia di Reggio

di
reggio calabria, sanità, Reggio, Calabria, Cronaca
Ospedale Riuniti di Reggio

Importante riconoscimento per la sanità calabrese che testimonia come, con impegno e perseveranza, si possano superare le difficoltà legate alla carenza di risorse e offrire standard di cure all'altezza delle migliori istituzioni sanitarie italiane ed europee.

L'Unità operativa complessa di Urologia e Trapianti renali del Grande ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, diretta da Pietro Cozzupoli, è stata tra i protagonisti di uno dei più importanti meeting internazionali di Chirurgia in diretta: “Siu Live”.

Il centro reggino, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, è stato scelto dalla Società italiana di urologia, in collaborazione con l'European Association of Urology e l'American Associatione of Urology, per un confronto tra più prestigiosi centri urologici italiani, europei, americani ed asiatici.

Un ponte scientifico che ha visto ogni centro, dalle proprie sale operatorie, impegnato in casi clinici di particolare rilevanza con le tecniche e le attrezzature più innovative.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook