Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Abusivismo edilizio nel Parco d'Aspromonte, deferito un 66enne di Canolo

abusivismo edilizio, parco d'aspromonte, uomo deferito, Reggio, Calabria, Cronaca
Il manufatto abusivo

Nei giorni scorsi, nell’ambito dei controlli agroalimentari coordinati dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale Aspromonte di Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione Parco di Gerace, assieme ai militari della Stazione Carabinieri di Agnana Calabra, hanno deferito in stato di libertà un 66enne pensionato originario di Canolo, già gravato da pregiudizi di polizia, poiché in località “Canolo Nuova”, agro dello stesso Comune, all’interno del perimetro del Parco, ha realizzato una struttura in muratura e lamiera, adibita a ricovero animali, in un terreno di proprietà comunale e senza le prescritte autorizzazioni.

Il manufatto è stato sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook