Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGGIO CALABRIA

La sepoltura dei Martiri di Gerace e il mistero delle ossa a Monserrato

di
martiri di Gerace, monserrato, Reggio, Calabria, Cronaca

Il 2 ottobre 1847 nella Piana di Gerace furono fucilati cinque giovani intellettuali dell'ex Distretto di Gerace. Morirono al grido di “Viva l'Italia, viva la Costituzione”. Sognavano un'Italia federale, ma unita e indipendente, in cui venissero garantiti i valori della democrazia e della legalità.

Soltanto di recente ne hanno parlato gli scrittori Roberto Saviano e Aldo Cazzullo. Fino a questo momento i corpi dei cinque giovani non sono stati ritrovati, ma una recente indagine sintetizzata in un volume di Vincenzo Cataldo, attento ricercatore, autore di diverse monografie e saggi sulla storia della Calabria, dal titolo “Storie di idee e di rivoluzioni.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook