Mercoledì, 17 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
IL GIALLO

L'elettricista di Reggio trovato carbonizzato con una donna, sotto torchio il marito

di
delitto passionale, omicidio suicidio, torvaianica, uomo carbonizzato, Domenico Raco, Maria Corazza, Maurizio Di Natale, Reggio, Calabria, Cronaca
Domenico Raco

Continua incessante il lavoro degli inquirenti per cercare di fare luce sul giallo dei due corpi trovati carbonizzati all'interno di un auto a Torvaianica. Per la morte di Maria Corazza, 46enne di Pomezia e Domenico Raco, 39enne di Molochio, ma da anni residente a Roma, i carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati stanno battendo due piste: il delitto passionale e l'omicidio-suicidio.

Per quest'ultima ipotesi saranno le autopsie sui corpi che verranno svolte oggi al Policlinico di Tor Vergata, a fornire le risposte. A stabilire cosa è realmente  successo venerdì mattina in via di San Pancrazio, una stradina sterrata che divide il litorale di Torvaianica dall'entroterra di Pomezia, dove è stata trovata la Ford Fiesta con all'interno i corpi carbonizzati della donna e del suo amico.

Intanto, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, i carabinieri di Torvaianica stanno tenendo sotto torchio Maurizio Di Natale, compagno della donna, che continua a proclamarsi innocente fornendo un alibi di ferro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook