Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE DI LOCRI

Interruzione pubblici servizi, assolti gli ex dirigenti dell'Asp di Reggio Sarica e la Minniti

di
asp reggio calabria, Angela Minniti, Francesco Sarrica, Reggio, Calabria, Cronaca
Il tribunale di Locri

Assolti “perché il fatto non sussiste”. È questo il verdetto che il giudice di Locri ha emesso nei confronti del dott. Francesco Sarica, ex commissario straordinario dell'Asp di Reggio Calabria, difeso dagli avvocati Renato Russo e Roberto Capria, e della dott.ssa Angela Minniti, dirigente dell'Ufficio Affari generali della stessa AspSP, difesa dagli avvocati Seraldo Infantino e Antonio Mazzone.

I fatti risalgono al 2014 ed erano stati denunciati dalla Uil, di cui però il giudice monocratico Annalisa Natale ha escluso la costituzione di parte civile ritenendola non pertinente. Ai due dirigenti sanitari veniva addebitato il reato di interruzione di pubblico servizio. In particolare, il dott. Sarica quale commissario straordinario, e la seconda quale dirigente Affari generali dell'Asp, avrebbero agito con abuso dei poteri e violazione dei doveri inerenti alla pubblica funzione loro conferita cagionando l'interruzione e comunque turbato la regolarità dei servizi affidati all'Ufficio di protocollo di Locri.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook