Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
'NDRANGHETA

Ergastolo annullato ma pena ricalcolata: la libertà del boss Domenico Paviglianiti dura 48 ore

di
'ndrangheta, cosca paviglianiti, Domenico Paviglianiti, Reggio, Calabria, Cronaca
Domenico Paviglianiti

Non ha avuto neppure il tempo di gioire per la scarcerazione avvenuta dopo 23 anni consecutivi trascorsi in cella. Il ricalcolo della pena che deve scontare, eseguito dallo stesso giudice che lo aveva rimesso in libertà, ha fatto scattare un provvedimento di carcerazione.

E così per Domenico Paviglianiti, 58 anni, considerato dalle forze dell'ordine un esponente di spicco dell'omonima cosca di 'ndrangheta dominante nel territorio laurentino, si sono nuovamente riaperte le porte della casa circondariale di Novara.

È stato il giudice dell'udienza preliminare di Bologna, cui si erano rivolti con un ricorso i legali del detenuto, condannato all'ergastolo, a rideterminare la pena in trent'anni anni.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook