Giovedì, 22 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Aggredita da migliaia di creditori, l'Asp di Reggio ha i conti in tilt

di
asp reggio, Reggio, Calabria, Cronaca
Asp Reggio

Sono ormai trascorsi due mesi. Tanto è passato da quando la commissione straordinaria che gestisce l'Azienda sanitaria provinciale ha deliberato la proposta di dissesto finanziario.

Ma né dalla struttura commissariale che gestisce il Piano di rientro dal debito sanitario regionale e né dal Ministero della Salute, che ha aperto con il "Decreto Calabria" alla possibilità di dichiarare il crac contabile, sono arrivati riscontri. Un silenzio che inizia a porre interrogativi e che lascia l'ente nel limbo, come scrive la Gazzetta del Sud in edicola.

Che sta succedendo? Perché, nonostante tutti i requisiti previsti dal "Decreto Calabria", non è stato dato l'ok alla dichiarazione di dissesto finanziario? La commissione resta in attesa ma sul punto non ha inteso rilasciar alcuna dichiarazione. Il tutto mentre l'Azienda viene giornalmente aggredita da una pletora di creditori senza fine e tutte le attività sono ogni giorno a rischio blocco per mancanza di liquidità.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook