Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
INDAGINE "DIRTY IRON"

Traffico illegale di rifiuti a Siderno, in 38 rischiano il processo

di
indagine Dirty Iron, traffico illecito di rifiuti, Filippo Aragona, Reggio, Calabria, Cronaca
La Procura di Reggio

L'indagine “Dirty Iron”, su un presunto traffico di rifiuti speciali con base operativa a Siderno, è approdata dinanzi al gup di Reggio Filippo Aragona, che ha fissato per il 16 ottobre la prima udienza preliminare nei confronti di 36 persone fisiche e 2 giuridiche, per i quali la Procura reggina ha chiesto il rinvio a giudizio.

L'inchiesta ha portato alla luce un'attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti speciali, alla quale avrebbero fornito un sistematico contributo numerosi soggetti terzi, sia ditte che singoli privati. Per gli inquirenti alcuni rifiuti venivano conferiti alla ditta dietro corrispettivo in denaro, quantificato in base alla tipologia e al peso del rifiuto consegnato.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook