Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siderno come la "terra dei fuochi", rifiuti e continui incendi ammorbano l'aria
REGGIO CALABRIA

Siderno come la "terra dei fuochi", rifiuti e continui incendi ammorbano l'aria

di

Siderno sta diventando negli ultimi tempi una "terra dei fuochi". Lo denuncia l'Osservatorio cittadino rifiuti in una nota in cui si descrive una situazione da incubo: «A Siderno i rifiuti abbandonati nei torrenti e valloni continuano a bruciare ammorbando l'aria del puzzo acre della diossina che scaturisce dalla combustione dei materiali plastici».

Nella nota l'Osservatorio fa poi specifico riferimento a vari episodi che hanno interessato nel tempo la via Dromo Sud, ovvero la strada comunale che attraversa il vallone Garino, richiedendo più volte l'intervento «tempestivo e risolutivo» dei Vigili del Fuoco.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook