Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
A CARDE'

Tragedia in Piemonte, 14enne di Roccella Ionica travolta e uccisa appena uscita dall'autobus

di
incidente mortale, omicidio stradale, Alessandra Piscioneri, Luciano Piscioneri, Reggio, Calabria, Cronaca
Alessandra Piscioneri

Si svolgeranno oggi pomeriggio, con inizio alle 15, nella chiesa parrocchiale di Santa Caterina a Cardè, in provincia di Cuneo, i funerali di Alessandra Piscioneri, la ragazza di 14 anni, figlia di Luciano Piscioneri, autista, di Roccella Ionica emigrato in Piemonte diversi anni fa, investita e uccisa da un’auto, condotta da un giovane del posto, nel tardo pomeriggio di mercoledì scorso mentre attraversava la strada, al ritorno dalla scuola.

Il tragico sinistro si è verificato lungo corso Vittorio Emanuele II, la principale arteria stradale della cittadina in provincia di Cuneo dove, tra l’altro, la famiglia Piscioneri si era trasferita da poco più di un anno e mezzo. Alessandra, dopo essere scesa dal pullman, ha attraversato il corso passando dietro il mezzo di trasporto pubblico senza rendersi conto del sopraggiungere di un’auto dalla corsia opposta. Ad attenderla, dall’altro lato della strada, c’era la madre, Maria, che ha assistito impotente alla tragedia.

Il giovane di Saluzzo alla guida dell’auto che ha investito la ragazza è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio stradale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook