Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SCUOLA DI FORMAZIONE

Locri, personale sanitario dell'Asp "imboscato": la denuncia della Uil-Fpl

di
asp reggio, personale sanitario, scuola di formazione, Nicola Simone, Reggio, Calabria, Cronaca
Asp di Reggio Calabria

Una “sedicente scuola di formazione professionale” dell'Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria utilizzata come alibi per agevolare “l'imboscamento” di personale sanitario dell'Asp di Locri distogliendolo dai compiti d'istituto inerente l'area dell'Emergenza-Urgenza e/o del “Suem 118”.

A dare, ieri, la preoccupante denuncia che due medici dell'emergenza-urgenza sarebbero imboscati presso l'anomala scuola di formazione è stato il segretario territoriale dell'Uil-Fpl Nicola Simone con una nota trasmessa alla commissione prefettizia che amministra l'Asp reggina. La nota, inoltre, è stata trasmessa anche al ministro alla Salute, a quello all'Interno, al prefetto e al procuratore di Reggio, alla Procura della Corte dei Conti regionale ed al Gruppo della Guardia di Finanza di Reggio Calabria.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook